Il comunicato stampa è il testo che le aziende utilizzano per farsi pubblicità sul web: lanciare un nuovo prodotto, un evento o comunicare i risultati di una ricerca. L’addetto stampa invia il comunicato a giornalisti, testate online, blog e a altri media di settore chiedendo di pubblicarlo o utilizzarlo e diffondere la notizia. In questo articolo troverai alcuni consigli su come scrivere comunicati stampa per il web.

 

Il testo di un comunicato deve trasmettere un messaggio preciso: meglio quindi usare frasi semplici e chiare. Per scrivere e lanciare comunicati stampa di successo puoi farti guidare dalla regola detta dell’ABC, ovvero accuratezza, brevità, chiarezza. 

Accuratezza. Il comunicato deve essere scritto rispettando le regole di scrittura sul web e soprattutto rispecchiare la veridicità e rilevanza delle fonti. 

Brevità. Il comunicato non è un articolo ma potrà diventarlo, se piace la notizia. E’ così diventa uno strumento immediatamente comprensibile, sintetico e capace di attirare l’attenzione del giornalista.

Chiarezza. Quando hai terminato il tuo comunicato, puoi controllarlo rileggendo il tutto: anche il suono delle frasi ti aiuta a capire se ci sono modifiche da fare. Elimina i suoni poco orecchiabili, le parole troppo simili vicine e quelle difficili da pronunciare: un testo piacevole da leggere rende il tuo messaggio più interessante.

 

Il titolo

Titolo e sottotitolo concentrano in poche parole il messaggio principale del comunicato, per esempio con data, luogo e nome di un evento:

Torino: Fiat presenta la nuova 500

In vendita dal prossimo 10 settembre, 100% Made in Italy

Prova a catturare l’attenzione del giornalista con un sottotitolo accattivante: se susciti un po’ di curiosità, vorrà subito sapere qualcosa in più e continuerà a leggere.

 

L’inizio

Il primo paragrafo contiene le informazioni principali, in modo molto sintetico. Scrivi allora due o tre frasi brevi con i punti più importanti della tua notizia. Puoi seguire la classica regola del giornalismo, detta delle “5 W”:

Who, chi?

What, che cosa?

Where, dove?

When, quando?

Why, perché?

Rispondendo a queste cinque domande (a volte bastano anche solo 3 o 4) sarai sicuro di aver inserito nel primo paragrafo del testo le informazioni essenziali per scrivere con accuratezza comunicati stampa per il web.

 

Il corpo

Ora puoi passare agli approfondimenti. Aggiungi tutti i dettagli che completano la tua notizia, frasi più lunghe e il testo diviso in paragrafi, per ogni informazione trattata.

Lo stile discorsivo è quello più adatto: molti giornalisti (purtroppo) faranno un copia-e-incolla del comunicato. Meglio quindi preparare frasi complete e interessanti.

Se, ad esempio, stai parlando del programma di un evento, prova a sostituire l’elenco dei vari appuntamenti con delle frasi:

20:30 Saluti delle autorità

21:00 proiezione

22:00 dibattito

Diventa

La manifestazione si aprirà alle 20:30 con i saluti delle autorità. Seguirà, alle 21, la proiezione del film …, al termine del quale si aprirà il dibattito sui temi…

In che ordine scrivere le informazioni? Dalle più importanti a quelle che possono anche essere tralasciate. In questo modo, il giornalista che ha poco spazio nella pagina può tagliare il comunicato senza eliminare dettagli fondamentali.

 

La chiusura

Quando scrivi un comunicato stampa, cerca di concentrarlo in una pagina unica. A volte potresti aver bisogno di allegare qualche altra pagina di approfondimento, ad esempio un programma, la scheda dettagliata di un prodotto, o una foto. In questi casi, aggiungi un’ultima frase per farlo notare: In allegato, foto, locandina e programma.

Per concludere, è fondamentale inserire i dati di contatto tuoi o dell’azienda che segui: referente, telefono, email e il sito web.

 

Buon lavoro!