Le migliori strategie per farsi conoscere oggi sul web si basano sul principio del posizionamento: si posiziona il prodotto, il brand o la modalità di vendita e promozione in base alla scelta di elementi forti e differenzianti agli occhi dei potenziali clienti.

Nell’articolo propongo alcune chiavi e strategie su come differenziare l’offerta online. Posizionarsi significa definire l’immagine del prodotto o del brand al fine di darle una posizione chiara e di valore agli occhi del cliente. Gli elementi di differenziazione devono essere significativi, ovvero che rilevanti per i clienti e percepiti come superiori dalla concorrenza. Inoltre devono essere credibili e convincenti per fidelizzare. Vediamo che cosa oggi si può differenziare online.

 

Il prodotto

Le caratteristiche fisiche e prestazionali di un prodotto, il suo design, lo stile e soprattutto i servizi di vendita e post vendita che lo accompagnano e ne aumentano il valore.

 

geek

Per esempio all’interno del vasto shop Geek è possibile trovare prodotti che hanno caratteristiche di unicità sia in termini funzionali che di design.

 

amazon

Amazon è invece nel mondo un esempio di gestione impeccabile del servizio al cliente grazie alle garanzie sui resi e alla rete di fornitori e distributori fisici che consentono spedizioni rapide.

 

Le modalità di vendita

Con il web crescono le aziende che si organizzano per differenziare le modalità di vendita grazie a portali che facilitano la distribuzione o la consegna di prodotti e servizi.

Justeat

Per esempio Justeat è il nuovo contenitore di servizi per la consegna a domicilio del cibo. Basta collegarsi e registrarsi, dare la propria posizione e individuare il negozio, ristorante e locale più comodo per ordinare e ricevere in tempi brevi il pranzo o la cena. Rappresenta il nuovo marketing del food!

 

L’immagine

L’immagine aziendale è uno degli elementi su cui molte imprese puntano oggi sul web grazie anche all’uso di video.

impero

Impero Couture, azienda di moda per sposa, punta tutto sull’eleganza e sul sogno, anche se volutamente un po’ retrò. Ma come si sa: tutto dipende dal target!

di Alessandro Simoncini