Da oggi anche tu puoi realizzare un banner pubblicitario sul web.

Nell’articolo scoprirai come scegliere immagini e testi efficaci e adatti al tuo pubblico: crea il tuo banner pubblicitario con il metodo delle 4 fasi.

Per aiutarti nella creazione della campagna, decidiamo di costruire un banner per pubblicizzare il blog di cucina consapore.it, che riunisce articoli sul mangiar sano e con gusto.

 

 logoconsapore-1024x209

 

1. Il Target

La prima fase nella programmazione di un banner consiste nella scelta del target, la categoria di persone realmente interessate a visitare una pagina web. Domandati dunque chi è il cliente tipo che visualizzerà la pubblicità e in quale orario o giorno lo troverai online.

Nell’esempio del blog consapore.it, il target di riferimento scelto sono le casalinghe con la passione per la cucina sana, in cerca di ricette gustose e nuovi stimoli culinari.

 

2. Il Mezzo

Dopo avere scelto il destinatario della comunicazione, seleziona il mezzo sul quale pubblicherai il banner. In un sito web o in un blog? Sui social, e quale in particolare?

La scelta del luogo di destinazione è fondamentale per definirne la dimensione, lo stile e il rapporto immagine/testo.

Nell’esempio decidiamo di pubblicare il banner del blog consapore.it su Facebook, tramite annuncio a pagamento. Il target della casalinga, che ci interessa, lo visualizzerà mentre scorre il diario di Facebook.

 

3. Il Messaggio

Siamo giunti alla fase più delicata per la creazione del banner: l’ideazione di un messaggio pubblicitario, implicito o meno, che rappresenta il concetto immediato in grado di colpire ed emozionare il tuo target. Qui testo e immagine convergono e danno coerenza al banner.

 

risottozuccablog-593x350

Nell’esempio del blog consapore.it, scegliamo la foto di un risotto che richiama con immediatezza il concetto di cucina sana con sapore. Per dare maggior forza e coerenza all’immagine inseriamo lo slogan descrittivo: “Il primo blog che unisce gusto e salute”.

 

4. L’Azione

Qual è la ragione per cui vuoi che il tuo target clicchi su un’immagine? Perché attratto da una promozione, vuole consultare un articolo o scaricare un ebook gratuito? L’invito all’azione dovrà essere facilmente recepibile per spingere il lettore a fare ciò che tu desideri, spontaneamente.

 

risottozuccaazione

Nell’esempio del blog consapore.it, l’azione voluta “scopri tutte le ricette” è di cliccare sul banner per entrare nel blog e far crescere il traffico su di esso.

 

Realizza anche tu il tuo banner pubblicitario da pubblicare sui Social.

 

Scritto in collaborazione con Michela Pasqualini e Mauro Mattarelli, studenti di Marketing e Comunicazione digitale.